Decreto Sicurezza bis: approvato dal CDM

Roma, 13 giugno: nella giornata di martedì 11 giugno il Consiglio dei Ministri ha approvato il Decreto Sicurezza bis. Si tratta di un nuovo insieme di norme che vanno ad integrare ciò su cui, con il primo Decreto Salvini, non si era riuscito ad intervenire. La nuova normativa prevede, tra l’altro, pene più severe per chi aggredisce le forze dell’ordine, confisca e sequestro delle navi che portano clandestini in Italia, oltre a pene più severe per scafisti e trafficanti. Nel Decreto è previsto anche un incremento degli uomini per arrestare i delinquenti, la cosiddetta “norma spazza-clan”. “Altro pezzo di questo lungo percorso che ha un solo obiettivo: riportare normalità in questo paese- ha affermato il senatore lodigiano Luigi Augussori. Questo Decreto rappresenta un altro passo verso l’ordine e la sicurezza che i cittadini ci chiedono. Ora inizierà l’iter parlamentare, dove il Decreto non potrà che essere convertito in legge e magari migliorato ove si ritenesse necessario farlo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *